• Genma e Zerocalcare

    I camei a Ranma sono infiniti. Eccone uno particolarmente bello, quello in cui quel genio di Zerocalcare (al secolo Michele Rech) inserisce Genma in una delle sue meravigliose tavole. L’armadillo a cui si fa riferiemento è quello de “La profezia dell’armadillo”, il primo lavoro dell’Autore nel 2012.